35.7 C
Bologna
domenica, Luglio 3, 2022

Buy now

Charme home agenzia immobiliare a Milano

Sotto le stelle del Cinema

In una Piazza Maggiore aperta e senza restrizioni, torna dal 19 giugno al 14 agosto Sotto le stelle del Cinema: 54 sere di proiezioni con al centro, dal 25 giugno al 3 luglio, il programma serale della 36ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato

Si apre e e si chiude inneggiando alla pace: il 19 giugno con Il grande dittatore di Charlie Chaplin e il 14 agosto con Il dottor Stranamore di Stanley Kubrick . È  Sotto le stelle del Cinema, uno dei riti più amati dai bolognesi e dai tanti turisti che sono tornati a Bologna, in una Piazza Maggiore che torna a essere aperta, senza restrizioni. Dal 25 giugno al 2 luglio, lo stesso palconscenico ospita le proiezioni serali del festival Il Cinema Ritrovato. Domenica 14 agosto: è il momento di ballare, in una notte di Ferragosto ricordando Dino Sarti e Leonildo Marcheselli.

A presentare le 54 sere d’estate Sotto le stelle del Cinema in Piazza Maggiore, il sindaco Matteo Lepore e il direttore della Cineteca, Gianluca Farinelli “In missione per conto del cinema”, sintetizza Lepore, “perché l’obiettivo è fare tornare le persone al cinema e ai grandi eventi all’aperto”. Uno dei super ospiti sarà proprio il regista di The Blues Brothers: John Landis, che incontrerà il pubblico bolognese in vari momenti all’inizio di luglio.

Due manifestazioni, Sotto le stelle del cinema e Il Cinema Ritrovato, ideate e realizzate dalla Cineteca di Bologna, nell’ambito di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica, rese possibili anche quest’anno grazie ai contributi istituzionali del Ministero della Cultura e della Regione Emilia-Romagna, oltre ai tanti sponsor privati.

Tornano gli appuntamenti con il World Press Photo e il Premio Cipputi

Non mancheranno quest’anno gli appuntamenti ormai tradizionali con il World Press Photo: Simona Ghizzoni (presidente della giuria WPP per l’Europa), il fotografo Fulvio Bugani e il critico della fotografia Michele Smargiassi che mostreranno sul grande schermo di Piazza Maggiore le foto più belle e incredibili che hanno raccontato visivamente le vicende del mondo nell’ultimo anno; e con il Premio Cipputi, nato nel segno dell’operaio inventato dalla matita di Altan, che ci offrirà lo spunto di una riflessione sulla situazione del lavoro oggi, assieme allo stesso Altan, Pif e i registi Hleb Papou e Olmo Parenti.

Un cartellone con i classici restaurati del Cinema Ritrovato, i cineconcerti, gli omaggi a Piera Degli Esposti, Gianni Cavina, Monica Vitti, Pier Paolo Pasolini

Un programma che fino al 10 luglio vivrà dei grandi classici restaurati e dei cineconcerti che ruotano attorno al cuore del festival Il Cinema Ritrovato, per correre poi lungo i mesi di luglio e agosto attraverso gli omaggi a Piera Degli Esposti, Gianni Cavina, Monica Vitti, Pier Paolo Pasolini, la retrospettiva dedicata Woody Allen.

Gli ospiti

Il palcoscenico di Piazza Maggiore sarà affollato di ospiti: il regista Walter Hill, autore del cult I guerrieri della notte; Stefania Sandrelli, protagonista del Conformista di Bernardo Bertolucci; Alice Rohrwacher, che presenterà il suo nuovo film Le pupille; il direttore del Festival di Cannes Thierry Frémaux, per il restauro di Dans la nuit di Charles Vanel; Nicolas Seydoux, per la Carmen di Francesco Rosi; Olivia Harrison, moglie del chitarrista dei Beatles George Harrison, in Piazza Maggiore per la proiezione di Get Back; il regista Gabriele Mainetti, per presentare Nosferatu di F.W. Muranu); John Landis, con The Blues Brothers e Una poltrona per due; Wes Anderson, che omaggerà Peter Bogdanovich presentando il restauro del suo The Last Picture Show; Vincenzo Mollica per l’omaggio a Sophia Loren; il Premio Nobel per la fisica François Englert, i registi Pif, Hleb Papou e Olmo Parenti e Altan (per il Premio Cipputi), Marco Bellocchio con L’ora di religione; Pupi Avati per l’omaggio a Gianni Cavina; il regista di Giù al Nord Dany Boon; Paolo Sorrentino con Il Divo; Stefano Accorsi con i suoi video-racconti lungo la via Emilia, Dany Boon con il suo Giù al nord; Franco Grillini con il film che gli ha dedicato Filippo Vendemmiati.

L’aiuto agli spettatori disabili

Quest’anno, un’attenzione particolare verrà data agli spettatori disabili che vorrà raggiungere Piazza Maggiore, grazie all’impegno del Comune di Bologna, della Cineteca e di PMG Italia, che attraverso l’azione sociale Bologna For Community accompagnerà persone con disabilità, avvalendosi anche dei volontari della onlus Io Sto Con.

Per le richieste e informazioni scrivere a: info@iostocon.org

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici su:

22,366FansLike
3,377FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -Monopattino elettrico da 500w con ruota da 10 pollici autonomia 55km

B&B Amalfi Coast Salerno al centro di Salerno

Cartolibreriashop.it - articoli di cancelleria - forniture per ufficio - registri buffetti

acquistare mi piace facebook e follower instagram

Zainetto.net vendita on line di zaini antifurto + usb

Ultimi Articoli