11.4 C
Bologna
giovedì, Febbraio 29, 2024

Buy now

Linea rossa del tram, partono i cantieri per la realizzazione

Il via dal deposito di Borgo Panigale e dal Terminal Michelino-Fiera. On line il sito con tutte le info sui cantieri e una newsletter dedicata.

Partono dal Deposito di Borgo Panigale e dal Terminal Michelino-Fiera i lavori per la realizzazione della linea rossa del tram. I primi due cantieri non avranno impatti particolari sulla viabilità. Nei primi giorni di maggio al via anche la fase preliminare del cantiere su viale Europa e via della Fiera.
Inoltre, da oggi, è online il sito dedicato al tram e ai cantieri della linea rossa dove il cittadino potrà trovare tutte le informazioni in tempo reale relative ai cantieri attivi, il cronoprogramma dei lavori fino al 2026 e richiedere informazioni. Dal sito è possibile anche iscriversi alla newsletter dedicata ai cantieri. Nelle prossime settimane saranno attivati anche i primi infopoint, collocati nei pressi dei cantieri in linea, e il numero verde dedicato.

I lavori della Linea Rossa iniziano dal Deposito di Borgo

Prende il via il 26 aprile il “cantiere A” – questa la denominazione tecnica – il primo e più importante sito costruttivo previsto dal progetto. Dopo i saggi archeologici e le bonifiche belliche dei mesi scorsi, i lavori della Linea Rossa entrano nel vivo partendo da Borgo Panigale e dalla realizzazione del Terminal Emilio Lepido.

Nonostante l’estensione della superficie interessata, l’impatto sulla circolazione per il primo periodo sarà molto contenuto, trattandosi di un perimetro privo di insediamenti e facilmente accessibile dagli automezzi del cantiere.

Si parte dall’area situata a ovest della Persicetana, tra la tangenziale e la via Emilia, destinata a ospitare 14 nuovi edifici: gli uffici e i servizi tecnici dell’infrastruttura tranviaria, ma anche un parcheggio di interscambio con oltre 380 posti auto e una sala polivalente per la città. Di contro, l’area sul lato est della Persicetana adiacente al Villaggio Ina sarà trasformata in un parco pubblico – che vedrà oltre 300 nuovi alberi e prati su una superficie di oltre 38 mila mq, comprendente anche spazi e percorsi pedonali, spazi per lo sport e il relax connessi all’abitato. Il nuovo parco urbano rappresenterà anche l’approdo ovest della Linea Rossa, dove Il tram giungerà alla fermata di capolinea, per poi dirigersi su binari con sede inerbita verso il Deposito situato sul lato opposto della Persicetana, attraversandola mediante un sottopasso dedicato. Un sottopasso pedonale, poi, consentirà agli utenti del parcheggio di interscambio di prendere il tram raggiungendo la città, sottraendo traffico auto. A nord del deposito sarà invece realizzata un’area boscata con ulteriori 856 nuovi alberi.

Nelle due aree speculari le attività di cantiere saranno permanenti fino alla conclusione dell’opera, ma per le particolari caratteristiche non produrranno significative variazioni alla circolazione. Solo quando i lavori si sposteranno su strada ci sarà, invece, un impatto sulla viabilità. A Borgo Panigale, ad esempio, tra qualche mese le attività si sposteranno sull’intersezione tra le vie Marco Emilio Lepido, Persicetana e De Gasperi, per la realizzazione di un nuovo e più razionale svincolo stradale a due livelli. Si tratta di una rotatoria posta al di sopra di un sottopasso che collegherà via Marco Emilio Lepido a via De Gasperi, consentendo l’eliminazione del semaforo e la fluidificazione dei flussi di traffico, a beneficio della qualità dell’aria e del rumore. Il nuovo snodo, inoltre, sarà percorribile in sicurezza anche da pedoni e ciclisti. La bicicletta è a tutti gli effetti tra i protagonisti del progetto del tram. Basti pensare che la sola Linea Rossa offrirà alla città 12 km di strade attrezzate con percorsi ciclabili e 6 nuove ciclostazioni, affinché la mobilità sia sempre più integrata e sempre più sostenibile.

Al via anche il cantiere del Terminal Michelino-Fiera

Kick off anche per un altro cantiere permanente che sarà dedicato alla costruzione del capolinea nord della Linea Rossa, situato in prossimità del polo fieristico, del casello Fiera dell’A14 e dell’area del parcheggio Michelino, Il Terminal Fiera-Michelino costituirà un vero e proprio centro di mobilità integrata al servizio della città e dei visitatori della Fiera, capace di connettere la rete del tram a quella del trasporto pubblico urbano ed extraurbano. Il “cantiere E6” necessario per la realizzazione di questo capolinea impegnerà le aree poste in prossimità dell’attuale parcheggio Michelino.

I lavori prevedono anche la riorganizzazione della viabilità della zona e della parte a raso del parcheggio Michelino, che dovrà assumere la funzione di interscambio (con circa 400 posti auto) per svolgere un servizio alla città non più limitato al solo calendario fieristico.

La fase preliminare dei lavori prevede come di consueto le bonifiche belliche, la creazione di un impianto provvisorio di gestione delle acque, l’allestimento delle aree logistiche. Questo cantiere sarà organizzato per limitare le interferenze con il programma delle manifestazioni fieristiche.

I primi cantieri su strada in viale Europa e via della Fiera

Da martedì 2 maggio verrà avviata la fase preliminare dei lavori sui cantieri E4, E5 ed E6 in viale Europa, via della Fiera e viabilità limitrofa al parcheggio Michelino per l’eliminazione dello spartitraffico centrale e la realizzazione dell’illuminazione pubblica provvisoria.

Questa fase sarà completata entro la fine di maggio e non avrà particolari ripercussioni sulla viabilità pedonale e veicolare. I marciapiedi resteranno infatti aperti al transito, mentre la carreggiata stradale di via della Fiera e viale Europa sarà interessata da questi restringimenti:

  • in direzione centro, pur restringendo la semicarreggiata di un circa un metro, la circolazione veicolare sarà garantita su due corsie e si potrà sostare sul margine destro della carreggiata nel rispetto della segnaletica esistente;
  • in direzione periferia, il restringimento comporterà la riduzione da due a una corsia veicolare in via della Fiera, mentre in viale Europa la circolazione veicolare sarà garantita su due corsie. Anche in questa direzione di marcia si potrà sostare sul margine destro nel rispetto della segnaletica esistente.

La cantierizzazione sarà anticipata dall’intervento di rimozione della torre faro presente nella rotonda Pancaldi (all’intersezione Aldo Moro/Garavaglia/della Fiera), che verrà eseguito da EnelSole nella mattinata di domenica 30 aprile. Il Comune ha emanato una specifica ordinanza di modifica al traffico che prevede la chiusura dalle 7 alle 15 della Rotonda Pancaldi, Viale della Fiera, Viale Aldo Moro e via Garavaglia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici su:

22,366FansLike
3,913FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia Galileus è una realtà che un’esperienza ultra ventennale nel comparto immobiliare e aziendale,  con conoscenza approfondita non solo nella mediazione, ma anche nei settori sottostanti quali : progettazione architettonica, costruzione, direzione lavori, interior design, gestione immobili, finanza, legale, catastale, comunicazione, marketing e sistemi di negoziazione,  sia in ambito Nazionale che Estero.

notizie da tutti i territori della regione Lombardia

Funshopping.it acquista on line abbigliamento moda borse orologi smartwatch profumi occhiali notebook e migliaia di prodotti scontati e in offerta speciale

B&B Amalfi Coast Salerno al centro di Salerno

Cartolibreria Pegasus a Salerno CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

Sapori Condivisi, il blog dell'enogastronomia italiana

acquistare mi piace facebook e follower instagram

Ultimi Articoli